Archivio di maggio 2012

PostHeaderIcon Deduzione Assicurazione RC Auto a Rischio per Metà degli Italiani


Assicurazione auto in dichiarazione dei redditi

Nuova penalizzazione in vista per gli automobilisti virtuosi, vale a dire coloro che, non avendo causato incidenti, si trovano a pagare un premio relativo all’assicurazione RC Auto più basso, determinato dall’appartenenza a una classe bonus-malus più elevata.
Infatti, dovesse essere approvata in modo definitivo la Riforma del Lavoro formulata dal Ministro del Lavoro, Elsa Fornero, a partire dalla prossima dichiarazione dei redditi per molti automobilisti assicurati non sarà più possibile inserire la deduzione della parte del premio della polizza auto inerente il contributo al Servizio Sanitario Nazionale, che tutti sono tenuti a pagare e che rappresenta il 10,5% del premio assicurativo. Attraverso tale contributo, previsto per le coperture assicurative di tutti i mezzi di trasporto, lo Stato copre le spese sostenute per i feriti e le vittime della strada.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Caro Assicurazione Auto: a Napoli si Combatte con l’RCA Virtuosa


Mo Bast!: raccolta firme contro il caro assicurazione auto a NapoliArriva direttamente da un’iniziativa del Comune di Napoli la convenzione tariffaria “RCA Napoli Virtuosa”, pensata per ridurre i premi dell’assicurazione auto che i napoletani pagano a peso d’oro. Infatti in 5 anni l’aumento dei costi della polizza auto nel capoluogo campano è stato addirittura del 150%, e la recente retromarcia del Governo Monti relativa alla tariffa unica di certo non aiuta gli assicurati del Sud Italia in generale, visto che nelle regioni meridionali i premi assicurativi, per auto e moto, sono praticamente doppi, se non addirittura tripli, rispetto agli equivalenti del Nord Italia.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Assicurazione Auto: è Conveniente Aggiungere la Copertura Atti Vandalici?


Carrozzeria auto rigata: atto vandalico "più amato" dagli italiani

Nel calcolare un preventivo per l’assicurazione auto, meglio non sottovalutare la convenienza di includere la copertura opzionale contro gli atti vandalici, che spesso prevede anche la tutela in caso di sommosse o rivolte popolari. Infatti, da un’indagine condotta dal Centro Studi e Documentazione Direct Line, compagnia di assicurazione on-line tra le più note e apprezzate, emerge che il 14% degli italiani intervistati ha ammesso di aver compiuto un atto vandalico su un’altra autovettura. Un dato per certi aspetti sorprendente e forse anche sottostimato, visto che le statistiche in possesso della stessa Direct Line segnalano per il 2012 un aumento del 22% delle denunce di atti vandalici rispetto all’anno precedente.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Assicurazione Auto: il Danno da “Fermo Tecnico” va Risarcito


Automobili in officina di riparazione

Siete stati vittima di un incidente e avete dovuto lasciare la macchina in officina per il periodo di tempo necessario alla riparazione, patendo un danno?
Da oggi è possibile chiedere il risarcimento danni anche per il cosiddetto “fermo tecnico”, ovvero il periodo necessario per la riparazione del veicolo incidentato, anche in assenza di prova.
E’ questo quanto stabilito dalla Corte Suprema di Cassazione a seguito dell’accoglimento di un ricorso presentato da un automobilista dopo il mancato riconoscimento del risarcimento per danno da “fermo tecnico” sia da parte del Giudice di Pace di Napoli che del Tribunale di Afragola.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Assicurazioni Genialloyd: Due Nuove Promozioni per Donne, Nuovi e Vecchi Assicurati


Nuove promozioni assicurazioni Genialloyd 2012

Genialloyd, la compagnia di assicurazione diretta del Gruppo Allianz, ha lanciato due nuove iniziative promozionali, dedicate sia ai già clienti che a coloro che sono interessati all’acquisto di una nuova polizza auto. Andiamo con ordine ad analizzare le nuove offerte in promozione.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Caro RC Auto: in 10 Anni Costi Raddoppiati e Salta Pure la Tariffa Unica


Caro tariffe RC AutoContinua a tenere banco il problema dei costi proibitivi dell’assicurazione auto, le cui tariffe sono aumentate negli ultimi 10 anni del 98%, con una proiezione di un ulteriore aumento del 6% nel 2012, per una crescita totale del 104% negli ultimi 11 anni, che corrisponde a un più che raddoppio dei costi per gli automobilisti assicurati.

La denuncia arriva direttamente da due delle principali associazioni a difesa dei consumatori: Adusbef e Federconsumatori. L’aumento delle tariffe RC Auto è tanto più preoccupante se si tiene conto che l’incidentalità, abituale causa attribuita dalle compagnie assicuratrici per giustificare premi più cari, è risultata essere in diminuzione del 22% dal 2001 al 2010, con una riduzione complessiva che, secondo le stime dell’ISVAP, dovrebbe arrivare al 34% nel 2012.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Preventivo RC Auto con TuOpreventivatOre: l’ISVAP Ribadisce la Validità


Estratto dal comunicato ISVAP per l'uso di tuOpreventivatOreL’ISVAP ribadisce la validità dei preventivi per le polizze RC Auto ottenuti attraverso il servizio TuOPreventivatOre, che consente di confrontare le tariffe r.c. auto applicate dalle imprese assicuratrici del mercato italiano.
L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo ha precisato, attraverso un comunicato stampa risalente al 18 Aprile 2012, che i preventivi ottenuti attraverso questo servizio pubblico sono a tutti gli effetti validi per almeno 60 giorni e che le compagnie assicuratrici sono tenute a stipulare la polizza rispettando quanto indicato nel calcolo risultante, pena una sanzione pecuniaria.

Continua la lettura »

PostHeaderIcon Guida Accompagnata Prima dei Diciotto Anni: Attenzione all’Assicurazione Auto!


Guida Accompagnata: contrassegno GA

Se state pensando di approfittare della possibilità di far guidare vostro figlio prima dei 18 anni perché faccia pratica in vista del conseguimento della patente B, come consentito dalla legge italiana a partire dal 22 Aprile 2012 con l’introduzione della Guida Assistita, o Guida Accompagnata che dir si voglia, fate molta attenzione alla polizza RC Auto che avete sottoscritto o che sceglierete in previsione di tale evenienza.
In questo articolo prenderemo in considerazione le formule offerte dalle varie compagnie assicurative dirette, vale a dire quelle che operano esclusivamente via Internet o sfruttando il canale telefonico, adatte a coloro che intendono dare la possibilità a un ragazzo minorenne di guidare un’auto.
Ma prima può essere utile indicare quali condizioni devono soddisfare i ragazzi che intendono iniziare a guidare un’automobile a 17 anni grazie alla novità della Guida Assistita.

Continua la lettura »

Auto Basic  Image Banner 180 x 150
Link Sponsorizzati


Cerca nel sito
Offerte online
Sveglia Settembre 2016 banner 160 x 600
Archivio del sito